PR

PR
Le mie passioni e le mie riflessioni. Powered by Blogger.

mercoledì 30 aprile 2014

The Raid 2 - Berandal

Posted By: Giangiotto Malatesta - 13:02
The Raid 2 è la continua di un fantastico film d'azione orientale. (Cliccare qui per la recensione del primo film.)




Per chi non ci credesse ecco qualche trailer.

Primo trailer ufficiale


Il trailer d'autore



Una simpatica dimostrazione di coreografie

                                    

Che dire? Il protagonista è ancora il buon poliziotto musulmano Rama (le scene iniziali del primo film mi hanno spiazzato perché la naturale associazione alle parole sparatoria e islamico è ovviamente terrorista). 
Tornano alla trama, stavolta il nostro eroe viene mandato, sotto copertura, in carcere con l'obiettivo di avvicinare il figlio di un potente capo della mafia indonesiana,..
Il primo The raid è stato bello bello ma andando in profondità si può notare il fatto che si svolga tutto all'interno del palazzone dei mafiosi.
Stavolta invece le ambientazioni sono più ampie. Più personaggi, Più mezzi, più soldi insomma.
Non vedo l'ora che esca per prenderlo nella mia biblioteca personale.

martedì 29 aprile 2014

Karate Shoukoushi

Posted By: Giangiotto Malatesta - 06:34
E' uscito il nuovo numero di Karate Shoukoushi.

Dagli che ha anche un pantaloncino leopardato





Stavolta però è solo in inglese link.
Imparate quella lingua.
Cia'

domenica 27 aprile 2014

E poco dopo la semina,..

Posted By: Giangiotto Malatesta - 08:09
Ecco l'erbetta!!



Dopo qualche giorno è spuntata. Puntuale. A macchia di leopardo.
Adesso bisogna aspettare solo che si estenda uniformemente (ho fatto una seconda semina nei posti dove non c'é) e poi vedremo.
Certo, bisognerebbe anche sradicare quell'erbetta selvatica che già c'era! Le sue radici a cipolla sono profonde e forti.
Il vicino dice che ha fatto una guerra di due anni per spuntarla.
Vedremo,..
Intanto godiamoci questa bell'erbetta :D

sabato 26 aprile 2014

Android toolkit

Posted By: Giangiotto Malatesta - 12:27
Se si intende comprare uno smartphone android e farci su un po' di modding, conviene fare due piccole ricerche a priori.
La prima è andare a consultare xda-developers


dove i developers non sono i developers che dice questo orso depilato xD

La seconda è consultare internet per trovare un toolkit per il modello che ci interessa.
Esempio: cercando one x e toolkit

Appare lui:




un programmino che ti permette di sbloccare il bootloader/ flashare la recovery/ ottenere i permessi di root/ flashare una rom cucinata o un altro kernel.

Certo, bisogna sapere che si sta facendo (e bisogna anche considerare che per il modding è meglio un cell con sdcard esterna e magari anche la batteria estraibile) ma a volte la forza dell'incoscienza è tanta e quindi è meglio prepararsi meglio che si può.
Un toolkit può servire soprattutto nel malaugurato casa in cui si brikka il cell. Infatti, a causa di una app troppo invasiva ho reso un mio smartphone instabile. Si riavviava ma al massimo potevo entrare nel menu della recovery. Niente di più. Avrei voluto flashare qualcosa ma non avevo niente nella memoria del telefono e non era possibile usare una sdcard perché non era  previsto.
Stavo già mandando il cell in assistenza (con su una bella cyano) quando per fortuna ho trovato il toolkit. Yeah!!
Ho risolto da me e ho risparmiato anche qualche soldino ;)
Ultimo avviso: tenere sempre una rom in memoria(già provata) con la quale poter rimediare in caso di disastri

Per finire vi lascio con una bella rom cucinata per one x ;)


giovedì 24 aprile 2014

Fiat Freemont

Posted By: Giangiotto Malatesta - 13:53

Grazie all’amata mogliettina, è un po’ che ho la scoppiatura di comprare un’auto nuova. Infatti ho messo su famiglia, si viaggia spesso per mezza Italia e si fa il pieno di robe da trasportare (sempre per mezza Italia). Urge auto possente, capiente e che non affatichi troppo in autostrada. In particolare abbiamo pensato a questa auto:







- finanziamento a tasso zero in 5 anni (e ottima valutazione dell’auto da dare in permuta)
- ottimo rapporto qualità/prezzo
- unica nella sua categoria a meno di considerare rivali ben più costose
- 18 quintali di acciaio
- ruote da 19 pollici
- 170 cavalli per un maneggio eccezionale
- 5 metri di prepotenza per ospitare 7 persone (che non devono assolutamente dare fastidio al guidatore)
- 1450 litri di volume per caricare l’ira di Dio
- niente paura per i lunghi viaggi
- è Fiat ma non è Fiat
- E soprattutto è nu cammi’ 
Poi ci sono anche i contro ma ovviamente li valuterò attentamente.
Sicuramente il fatto che non è prodotta in Italia è la cosa che mi spiace di più. La Freemont è in realtà messicana. In tempi di crisi è sempre meglio far girare l’economia locale ma,.. in Italia si producono poche auto  :/


Vedremo dopo l’estate che faremo.

1 scoppiatura = crisi d’astinenza
2 è Fiat ma non è Fiat = in realtà il progetto è della Dodge (marchio Chrysler). La fiat ha solo fatto qualche modifica qua e là per renderla un po’ più europea.
3 è nu cammi’= è un camion

martedì 22 aprile 2014

Per proteggere e servire(?)

Posted By: Giangiotto Malatesta - 11:49
Oggi sono andato ad un paese qui vicino per portare un familiare a fare degli accertamenti all'ospedale. Niente di che. Erano soltanto degli esami di controllo che è meglio fare prima o poi.

Ebbene, chi guidava?
Il sottoscritto.

Chi si occupava di dover mettere il satellitare?
Il sottoscritto

Chi doveva vedere i segnali?
Il sottoscritto

Insomma al 98% del percorso ci siamo ovviamente persi.
Allora il baldo eroe accosta al primo posto libero e cerca informazioni.
C'è da dire che non mi potevo fermare in quel posto perché intralciavo il traffico però non mettevo nessuno in una situazione di pericolo. 
Mentre ero lì a consultare il probabile indirizzo dell'ospedale passano loro

per proteggere e servire
Oltre ad essere stato invitato a spostarmi ho rimediato anche un bell'insulto :/
E ricominciamo la danza.
Che pazienza che ci vuole

lunedì 21 aprile 2014

Matrimonio del fratellino

Posted By: Giangiotto Malatesta - 03:15

Oggi auguro si è appena sposato il caro fratellino. 

Ti auguro un felice matrimonio e il meglio del meglio. 

Adesso tocca alle sorelle :D

domenica 20 aprile 2014

Captain America: The Winter Soldier

Posted By: Giangiotto Malatesta - 06:46
Son figo, son figo


Proprio ieri me lo sono rivisto al cinema. Si perché inizialmente l'ho visto in streaming xD
Io lo dico sempre: andate al cinema a vedere i film!!
I film al pc, quando sono di qualità, sono solo per farsi un'idea o per farsi la propria riserva personale di capolavori. Niente è come vedere i film al cinema! Bimbominkia da minacciare compresi :D
Torniamo al film.
Stavolta la trama non è la solita : c'è un eroe buono-buono, c'è un cattivone cattivo-cattivo. Fanno a botte. L'eroe vince sempre. Fine.
La trama è un po' più complessa e ricca di colpi di scena. Poi ci sono dei doppi-giochisti. Un (due in realtà) eroe alla ricerca di se stesso. 
Il film offre anche una riflessione morale sulla tecnologia da guerra ad uso preventivo.
C'è uno SHIELD che sembra la copia della CIA,.. un riferimento gustoso :D
Poi ci sono delle scene memorabili e molte scene d'azione che richiamano più a film di guerra che ad un film di fantasia.
Nel complesso il voto è abbastanza positivo. Facendo una media dei voti presi dalla critica viene tra il sette e l'otto. Io direi più sette che otto ma i fan della serie penso che abbiano apprezzato parecchio questo film.
Vi lascio con il trailer italiano


sabato 19 aprile 2014

Giornata di barba

Posted By: Giangiotto Malatesta - 01:34
Approfittando delle feste, mi hanno costretto a farmi la barba. Che pall!!!  Ogni volta prendere il rasoio super mega galattico e perdo quei 10 minuti per la barba,.. Poi rischio di tagliarmi,.. Non viene mai come vorrei,.. E poi dopo un giorno siamo punto e a capo,.. Insomma è una vera scocciatura. 
Eppure la moda della barba ha preso piede da circa un anno,.. 
Infatti ecco che vengono presentati i seguenti modelli:



o anche



Per non parlare di lui












Beati loro, beati loro!!
Oggi sono andato a fare una visita ad un amico che non vedevi da quattro o cinque mesi.
Beh, non aveva una barba incolta da barbone professionista?
Mamma mamma!
Ho subito cambiato idea: meglio farsi la barba tutti i giorni.


venerdì 18 aprile 2014

Karate Shoukoushi

Posted By: Giangiotto Malatesta - 07:34
E' uscito il nuovo numero di Karate Shoukoushi.

va, va, dagli!!

Stavolta però è solo in inglese link.
Imparate quella lingua. 
Cia'

giovedì 17 aprile 2014

E si torna in Puglia!!

Posted By: Giangiotto Malatesta - 13:43
Infatti per le vacanze di pasqua si torna a casa in Puglia.

wow, speriamo di non trovare zombie altrimenti rischiamo di fare tardi!!

Come al solito ho consultato i potenti mezzi della tecnologia e risulta:

4 ore e 23,.. contando le pause arriveremo dopo 5 ore e mezza.

Speriamo che almeno stavolta i miei buoni compagni di viaggio non mi lascino tutte le briciole della merenda in auto.

The raid - redemption

Posted By: Giangiotto Malatesta - 05:54
ma un'elicottero per fare le cose facili?


Che filmone The raid - redemption. Un film di mazzate vecchia scuola. Direi quasi un film d'azione anni 80. Cominciamo però  a dire che questo filmone d'azione non è per tutti.
Innanzitutto è un film a basso budget ambientato in oriente. Indonesia per la precisione.  Pertanto ci sono tutti i pregi e difetti del caso. Non starò qui ad elencarli anche perché in ambito cinematografico sono onnivoro. Film occidentali, orientali, vedo di tutto! Capisco però che qualcuno potrebbe protestare. A costoro posso dire che è previsto anche un remake americano (vedi Infernal Affairs e The Departed).
Di sicuro poi mi vedrò anche la versione americana ma dubito che arrivi al livello dell'originale (sopratutto per il protagonista)
La trama
La storia è ambientata a Giacarta. Un manipolo di poliziotti, pieno di reclute, viene mandato in un noto palazzone della mala per catturarne l’inafferrabile boss che rintanato all’ultimo piano, fa più danni delle sette piaghe bibliche. Da qui appunto, il titolo del film. Le cose quindi partono già in salita. I nostri eroi però non si perdono d'animo ed eseguono gli  ordini con un orientale senso del dovere. Inizia il raid a sorpresa, i poliziotti arrivano fino a metà palazzone e poi,.. iniziano tutti i colpi di scena. Tra il doppio gioco di più di un personaggio e i vari colpi di scena la storia va avanti fino ad un epilogo inatteso.
A metà film vengono alla luce anche le nobili motivazioni personali che hanno spinto il giovane poliziotto Rama(Iko Uwais) a intraprendere quella che sembra una battaglia persa.
Poi ci sono le sparatorie e  soprattutto i combattimenti a mani nude che sono qualcosa di fenomenale. E lo dico da istruttore di arti marziali! Gli attori infatti inscenano splendide coreografie basate sull’arte marziale tipica dell’Indonesia ovvero il Silat (simile alla sua variante filippina Kali). Praticamente è qualcosa che ricorda il Wing chun(uno stile di kung fu) ma che comprende anche l’uso di calci, gomitate e di disarticolazioni da impatto (es: se su un pugno, si para forte colpendo il gomito dell'aggressore gli si rompere il braccio = parata + attacco con disarticolazione[I love Silat]). Le scene sono veloci e girate bene; non per niente l’attore principale è stato più volte campione nazionale di Silat.
I giudizi della critica sono stati molti lusinghieri. Spicca il best action movie in decades.
Insomma, un film che merita di entrare nella collezione personale di film d’azione. Chi non è d’accordo, si becca una parata ad impatto xD
Vi lascio con in trailler e qualche filmato (SCENE FORTI ASTENERSI MINORI)









Miui experience

Posted By: Giangiotto Malatesta - 01:27
Qualche tempo fa si è uscito l'apk del launcher della famosa Miui. Parliamo infatti della MIUI Lite Beta (o Miui experience) che permette appunto di installare il famoso launcher della Miui più qualche altra app su qualsiasi telefono Android senza dover ricorrere a root e flash vari. Semplicemente si installa l’apk e il gioco è fatto. Sarà proprio come usare la Miui? Andiamo a scaricare il file e proviamo.



Innanzitutto rechiamoci sul forum ufficiale. Poi, dopo aver visto il grazioso video con le cinesine carine della pubblicità, andiamo a vedere quali sono le condizioni minime richieste per poter installare e far funzionare bene il file della Miui (Android 4.0 e superiori, 1 GB di ram [a me andava tutto bene anche con 512 mb]) e infine scarichiamo il file.
Per comodità, immaginiamo di star compiendo tutta l’operazione direttamente dal telefonino sul quale vogliamo provare l’esperienza miui.
Abilitiamo l’installazione di app da fonte sconosciute. Scarichiamo l’apk fornito, andiamo nella cartella dei download e installiamo.
Eccoci qua: la tipica home della Miui. I suoi temi. Lo sblocco. Ok, queste c’è anche nella app presente nel Playstore. Vediamo cos’altro c’è. Il dialer (app per chiamare) è quella della Miui. Ok.
L’app dei messaggi è anche lei quella della Miui. Andiamo a vedere quello che veramente mi interesseva: l’app della musica. Ebbene quella non è cambiata  ( ̄口 ̄) Che peccato, proprio l’app che mi interessava maggiormente… Era così bello far partire le canzoni e vedere il testo!! Vediamo se cliccando due volte sullo sblocco si attiva? Macché! Niente da fare. Ma che razza di esperienza Miui è???
Torno sul forum per controllare e…
è un’esperienza lite, litissima!
Infatti le caratteristiche di questa app offrono poco altro rispetto al launcher Miui che si trova sul Playstore. A voler essere pignoli questa “esperienza Miui” è: launcher, dialer, messagig e cloud. (e anche tutti i market della Miui) Quindi, per un fan della Miui come me [che proprio ieri sera ha brikkato il vecchio lg per installare una Miui], è un pollice verso. Troppo poco. Certo, intanto è meglio di niente ed essendo in beta migliorerà ma per adesso non vedo grossi progressi rispetto al launcher del Playstore. Per i niubbetti invece penso che possa servire. Ci si fa un’idea, anche se un’idea molto parziale. Anzi un’idea lite, litissima. La Miui è molto altro.
A tal proposito consiglio di prendere un terminale Xiaomi così non ci saranno bug e si avrà sempre l’ultima versione della famosa rom. Infatti con poco meno di 230€ ci si porta a casa (spedizione dall’Italia) uno splendido mi2s: snapdragon 600, adreno 320, 2 GB di ram, schermo da 4,3 pollici.
Oppure volendo azzardare c'è anche un mi3 a 280€ che è un altro pianeta,..
Questo smartphone ha avuto ovunque delle ottime recensioni. Questa è la vera esperienza Miui.

mercoledì 16 aprile 2014

Naruto 673

Posted By: Giangiotto Malatesta - 13:38
E' uscito il nuovo episodio

two is meglio che one

inglese


Buona lettura

Rospi da ingoiare

Posted By: Giangiotto Malatesta - 09:00
La giornata di oggi è la giornata dei rospi da ingoiare. Diciamo che sono le sei. Pardon le diciotto.
Ebbene, sono le diciotto e sto ancora ingoiando rospi,..
Mi chiedo quando finirà questa giornata. Va beh, andiamo innanzi.
Che giornata oggi!!

martedì 15 aprile 2014

Oneplus one in vendita ufficialmente in Italia a 350€

Posted By: Giangiotto Malatesta - 10:00
La notizia del giorno è proprio questa:


Pare infatti che dopo mezza Europa, anche da noi il nuovo nexus sia proposto ufficialmente a 350€.
Come componenti hardware abbiamo


mentre come lato software abbiamo la famosa cyanogenmod.
Infatti si tratta di un modello nato dalla collaborazione tra



Ovvero Steve Kondik (Cyanogenmod) , Pete Lau (capoccione della Oppo) e Koushik  Dutta (fondatore della ClockworkMod,..)

Insomma tre importanti personalità del robottino verde
Manca solo il design.
Stando a quando è uscito in questi giorni dovrebbe essere così:

e così


Bah? Staremo e vedere.
Tanto tra meno di 10 giorni ci sarà la presentazione ufficiale e tutto verrà svelato.


Mac pro

Posted By: Giangiotto Malatesta - 06:55





Sensazionale!!
Stamattina accendo il pc. Faccio un giro nei miei siti preferiti e cosa vedo?
LUI: il nuovo mac pro.



Ovviamente in rete sono subito usciti i memes







e addirittura



da cui appunto la faccia di Batman

Madonn, 3000€ pu nu portabrell!


nuovo mac pro
Ho fatto un giro sul sito lup man dell’informatica italiana e ho scoperto che costa anche un’occhio della testa! (si parte da un minimo di 3050 €)
Ovvio anche questo: è un prodotto della Apple.
Il design e i materiali si pagano  :mrgreen:

Mah? Che dire?
Ovviamente venderà di brutto.
Come al solito Apple ha creato una nuova fetta di mercato e tutti inizieranno a copiare!
Anzi, vai a vedere e la forma a portaombrelli è stata fatta di proposito.
Tanto chi comprava prima i prodotti Apple continuerà a farlo anche ora. Indipendentemente dalla forma.
Indipendentemente dal prezzo.
Chi invece non li compra, tramite il design particolare, è stato raggiunto da articoli come questo e dai numerosi memes.
Insomma è un portaombrelli intelligente  :-P
Altro che la Steam machine a forma di scatola di scarpe,..

lunedì 14 aprile 2014

Giornata di semina

Posted By: Giangiotto Malatesta - 11:25
Dopo la domenica in cui abbiamo piantato l'albero ecco arriva il lunedì sella semina.
Questo è il risultato


Abbiamo piantato del trifoglio trifolato (o almeno pare che si chiami così)

Speriamo che prenda bene.

Vedremo questa settimana se esce già qualcosa. Intanto iniziamo ad innaffiare al mattino e alla sera.

Passare da xp a Lubuntu (Linux) GUIDA

Posted By: Giangiotto Malatesta - 06:24
Come molti di voi sapranno è finito il supporto a win xp. Che significa che finisce il supporto?
il tuo computer funzionerà comunque, ma potrebbe diventare più vulnerabile ai rischi per la sicurezza e ai virus. Inoltre, poiché il numero di produttori hardware e software che continuano a ottimizzare le loro soluzioni per le versioni più recenti di Windows è in costante aumento, sempre più app e dispositivi non funzioneranno con Windows XP.
Ovvero: niente più aggiornamentipatch per sicurezza e nuovi driver.
Dopo 12 anni alla ms hanno deciso che è giunto il momento di lasciar morire una delle loro versioni più apprezzate di vindovs.
Ci saranno conseguenze per l’utente comune?  :roll:
Probabilmente in pochi hanno ancora questo vecchio sistema operativo sul proprio pc. Per chi volesse risolvere il problema definitivamente propongo la seguente
Guida suprema ( per super niubbi).
Obiettivo: aggiornare il pc  senza:
  • installare copie pirata del nuovo sistema operativo della ms,
  • spendere soldi per una nuova licenza vindovs,
  • spendere soldi per aggiornare la componente hardware del proprio pc.
Insomma è una guida per i niubbi tirchi  :mrgreen: che però non intendono installare software pirata sul proprio pc  8-)
Requisiti:
  • pc da aggiornare con il vindovs xp
  • penna usb da almeno 1 Giga
  • aver già copiato tutti i documenti utili
Iniziamo.
1)  Inserire la penna usb
2) Collegarsi al sito http://unetbootin.sourceforge.net/
3) Scaricare il programma unetbottin (niente paura è un programma leggero e non è un installabile) e lanciarlo (=cliccare 2 volte)  :mrgreen:
4) Lasciando spuntato Distribuzione scegliere una distro linux e poi affianco scegliere una versione.  
           

ATTENZIONE: ci sono tantissime versioni di linux che possono essere installate sul pc. Per una scelta consapevole (ihihihihih) visitare il sito distrowatch per saperne di tutto, di più. Il mio consiglio personale è di scegliere una Lubuntu. Ambiente semplice, reattivo e dall’ottima compatibilità. Dopotutto stiamo parlando di pc con xp,..   :lol:


Per chi volesse sperimentare altre strade e si ritrova un pc con hardware non proprio nuovissimo, consiglio di guardare i seguenti link: netbook e old computers
Attenzione2: se nel menù a tendina non è presente la distribuzione scelta proseguire spuntando la seconda e selezionando manualmente la cartella dove è presente l’immagine della distribuzione desiderata (downloads, scaricata,..)
5) Dopo aver cliccato ok, il programma provvederà a scaricare un’immagine della distro scelta e renderà avviabile la penna usb.
esempio


6)Cambiare la sequenza del boot del pc.
Questa per i niubbi sarà probabilmente la parte più difficile. Ci sono io qui. Non vi preoccupate.  8-)
Allora: riavviate il pc.
Uscirà una schermata tipo questa:


Cliccate su DEL o Canc  [ oppure su f12 e saltate il passaggio di sotto entrando direttamente nel menù boot]


Con i tasti direzionali, andate nel penultimo


e mettete la penna usb al primo posto come first boot device.
Salvate e riavviate ( tasto f10)
Se tutto è andato nel verso giusto troverete una schermata tipo questa:


Scegliete la voce Try without installing = provare senza installare.
Così potrete verificare la compatibilità con il vostro pc e iniziare a fare i primi passi.
Se l’impressione sarà positiva (la velocità del sistema è minore utilizzando la versione installata sulla penna usb rispetto alla versione installata su hd) si procede finalmente all’installazione.
Per ulteriori domande, richieste d’aiuto e scambio d’opinioni ci sono i vari forum e soprattutto i vari Lug.
Cos’è un Lug?
Spesso un LUG è una associazione non-profit, formata da persone liberamente costituite, che svolgono la loro attività prevalentemente su base volontaria e che provvedono al supporto e alla diffusione di GNU/Linux, in particolar modo presso chi si avvicina per la prima volta a tale sistema operativo. Può materializzarsi in un contesto fisico, ponendosi come punto di riferimento a livello locale per i temi toccati, oppure virtualmente in forma di community online.
Alcuni gruppi di utenti preferiscono la dicitura GLUG (cioè GNU/Linux Users Group), piuttosto che LUG, come segno di riconoscenza nei confronti del progetto GNU, base sulla quale il kernel Linux poggia per dar vita al sistema operativo GNU/Linux.
Organizzazioni simili al LUG sono il Free Software User Group (FSUG) e il FreeBSD User Group (FUG).
[da Wikipedia]
mentre qui c’è una mappa dei vari Lug in Italia.

PS: L’AUTORE NON È RESPONSABILE PER DANNI PROCURATI AL PC DI PAPÁ, CANCELLAZIONI DI AMATE COLLEZIONE DI FILM, MUSICA E FILMINI VARI, PER CAMBIAMENTI DEL VERSO DEL GATTO (INIZIERÁ AD ABBAIARE),..
E/O VI VERRÁ A TROVARE IL CONIGLIO FRANK.

domenica 13 aprile 2014

Domenica mattina riservata al giardinaggio

Posted By: Giangiotto Malatesta - 02:10
Oggi, domenica, mi sono dedicato al giardinaggio. 
Ecco il risultato:


Mi dicono che l'alberello sia una Foligna nana a foglia rossa. Boh? 
Vedremo. Intanto oggi abbiamo piantato l'alberello e messo un po' d'acqua. Speriamo che prende bene.
Prossimo passo: mettere l'erbetta ^_^

Recensione miui

Posted By: Giangiotto Malatesta - 00:11
Achtung!!
La seguente prova su strada della miui è stata fatta sul mio dispositivo, un galaxy nexus.
Le considerazioni e le conclusioni sono di carattere soggettivo e non universale.
Cominciamo dall’inizio. Sento tanto parlare della miui. Miui qua. Miui là. Copia di ios(orrore!!).
Da buon smanettone mi sono deciso a provarla.



I pro:
1) sicuramente veloce e prestante

2) bella esteticamente e sfiziosa(c’è anche il karaoke)

3) estremamente personalizzabile(il boot con uno spezzone di battlefield è impagabile)

4) sicura* (antivirus preinstallato. app dei permessi molto chiara)

5) localizzata in italiano

6) pratica e con servizi in cloud

7) da poco sono stati rilasciati i sorgenti e quindi è open anche lei*

I contro:
1) per ben 2 volte dopo 1 mese al massimo rallentava in modo osceno fino a rendere il cell inutilizzabile(colpa mia? colpa del cell? colpa della rom scaricata male? colpa di un aggiornamento andato male? colpa del continuo passare da una rom all’altra? colpa delle gapps? colpa delle gcats? colpa dell’uccellino che ha fatto la cacca sull’antenna della tv e ha provocato un leggerissimo sbalzo di tensione nel sistema elettrico del condominio dove abito? boh??) fatto sta che una cosa del genere non mi è mai capitata da quando ho in mano il cell

2) insicura* perché il codice è stato rilasciato da poco e questo mette qualche sospetto. Spulciano qua e la ho scoperto cartelle dai nomi esotici. Addirittura una cartella nominata Lenovo, baidu(???)
In rete ho sentito che c’è stata gente che si è lamentata per le app proprietarie preinstallate(es: un antivirus proprietario di una ditta cinese)

3) iniziano a uscire dei servizi a pagamento come per i temi(che il sottoscritto tirchiòmanne ha ricevuto aggratis perché utente del forum internazionale)

Per farsi un'idea, ecco un video da yt



CONCLUSIONI
La miui è come una bella donna. Magari un po’ baldracca ma comunque molto affascinante. Sulle versioni precedenti(la v4) non ho avuto il problema del rallentamento ma il bimboM che è in me, pretende sempre l’ultima versione e quindi per ora passo.
Sicuramente su uno smartphone della Xiaomi è tutta un’altra musica.



per chi volesse provarla link 


sabato 12 aprile 2014

Una rinata ps1

Posted By: Giangiotto Malatesta - 10:40
Come avevo promesso ecco l'articolo sulla modifica della ps1 che la trasforma in un moderno pc .


Et voilà, non c'é trucco e non c'è inganno: la ps1 si accende e parte il windows (era meglio un linux ma va beh). Non stiamo sfruttando le componenti hardware originali della ps1! All'interno è stato inserito tutt'altro hardware! Praticamente erano anni che avevo questo pallino di riutilizzare il case di una vecchia ps1 come pc. Il limite di questa operazione sta nelle dimensioni della ps1. Infatti come si vede dalla foto sottostante:


La ps1 è veramente piccola! Non è facile metterci lì dentro scheda madre, processore, e tutto il bimbumbam.
Poi in questi giorni, leggo il seguente articolo su uno dei miei siti preferiti.
Pare che un fourbacchionne francese è riuscito a usare un intel nuc come hardware da inserire all'interno del case della ps1. Infatti il nuc è un mini pc veramente piccolo e completo. 
Il modder francese ha smontato il nuc e l'ha inserito. Poi, dato che avanzava spazio, ha inserito anche un hd da 2,5 pollici. Non contento ha collegato anche tutti i pulsanti e il lettore cd alla scheda madre. Infine ha adattato le uscite della ps1 alle uscite del nuc e si è anche preoccupato di prevedere un flusso stabile di aria che non facesse fondere il tutto come il nocciolo di Chernobyl.



Che dire?
Un grande modder fuorbacchionne!!
Ho visto un po' sulla Espiaggia e le ps1 funzionanti le propongono da una ventina d'euro!
Se non fossi pigrissimo c'avrei provato anche io se non altro per vedere la faccia di mia moglie che fissava il suo adorato salotto in stile Luigi 16mo con su la vecchia ps1 

venerdì 11 aprile 2014

Venerdì

Posted By: Giangiotto Malatesta - 09:50
Oggi ero sul punto di rifare questo articolo oppure di pensare a quest'altro articolo quando improvvisamente mi sono accorto che:


oggi è venerdì!!!!!!


Cazzo, me ne stavo quasi dimenticando. Vado a prendere gli occhiali al contrario (sono così)

O_o Questi due mi hanno rubato l'idea degli occhiali al contrario!!

e mi preparo per un weekend da paura!!
Un trenino-ganganstyle con medi che si agitano ritmicamente a tempi alternati!
Fanculo tutti è il weekend: niente rompimenti di coglioni, rompicoglioni e sgridate varie, robe da fare, robe da pagare e cazzi&mazzi!
Ci si riposa finalmente!

giovedì 10 aprile 2014

Android e open source

Posted By: Giangiotto Malatesta - 12:46
In questi giorni ho avuto un piacevole scambio di opinioni sul blog a proposito della natura di Android. Ne ho sentite di tutti i colori e quindi è meglio fare chiarezza. O forse è solo voglia di aver l’ultima parola? Fatto sta che sono qui ad esordire con questo articolo.
Andiamo dritti al punto: Android è o non è open source? E cosa significa dire che qualcosa è open source in soldoni?
Se ci rechiamo sul sito http://source.android.com/ risulta dalla quarta parola che Android è appunto open source. Quindi avevo ragione io \\(^_^)//
ROSICATE!
Approfondiamo anche la questione delle gapps



Non facciamo i velociraptor: le gapps non sono essenziali in android.
Invece il kernel è essenziale. Il kernel può essere paragonato al motore di un’auto. Esso infatti mette in comunicazione hardware del device e processi in esecuzione.
Se googlate Francisco Franco oltre ad ottenere il sanguinario dittatore spagnolo otterrete anche l’autore di un famoso kernel android.
Infatti questo ragazzo dal nome infausto ha modificato il kernel, rilasciato sotto licenza open, e ne ha fatto una versione originale. Perché? Perché si può sempre ottimizzare un generico kernel su una determinata macchina in modo da ottenere prestazioni migliori con consumi più bassi. Oltre al franco kernel esistono molti altri kernel modificati con lo stesso scopo. Oppure ci sono kernel che sono ottimizzati per i benchmark con appunto lo scopo di favorire le prestazioni.
Sul mio amato nexus ho anche installato app per sapere in tempo reale come lavora il processore, quanta ram c’è. Quali processi si possono avviare al boot e quali no.
Insomma c’è la libertà di poter mettere mano al codice e di poter modificarlo in modo profondo. Non ci sono solo i singoli appassionati a mettere mano al codice.
Ci sono anche grandi ditte, concorrenti di Google, che propongono una propria versione di android con i propri servizi installati. Possiamo fare l’esempio illustre di amazon con i suoi kindle.


ma anche la molto apprezzata miui



o la famosa yandex che presenta delle interessanti app anchesul playstore


Questo è Android. Questo è l’open source. Chiunque ha la libertà di poter modificare il codice e di poterlo ridistribuire. Non so se almeno ora su ios o windows phone è possibile anche soltanto cambiare la ui. Per fortuna me ne sono tenuto sempre alla larga. Certo, laggheranno di meno(in determinate condizioni) o avranno dei servizi importanti ma non avranno mai la libertà di poter modificare il codice.
Quindi bona. Resto con android. A prescindere. Supportiamo la comunità e supportiamo il software aperto: ci conviene.

Una bella zappata

Posted By: Giangiotto Malatesta - 08:51
Oggi, tra una cosa e un'altra ho trovato il tempo per dare una ripulita al giardino.
Questo è il risultato.

Praticamente da là sotto sono venuti fuori kg e kg di radici. Probabilmente sarebbe meglio prendere una ruspa,..
Io però dispongo solo di questa.



Vedremo chi vincerà.

Copyright © 2013 Pariflessioni™ is a registered trademark.

Designed by Templateism. Hosted on Blogger Platform.