giovedì 17 aprile 2014

Miui experience

Posted By: Giangiotto Malatesta - 01:27

Share

& Comment

Qualche tempo fa si è uscito l'apk del launcher della famosa Miui. Parliamo infatti della MIUI Lite Beta (o Miui experience) che permette appunto di installare il famoso launcher della Miui più qualche altra app su qualsiasi telefono Android senza dover ricorrere a root e flash vari. Semplicemente si installa l’apk e il gioco è fatto. Sarà proprio come usare la Miui? Andiamo a scaricare il file e proviamo.



Innanzitutto rechiamoci sul forum ufficiale. Poi, dopo aver visto il grazioso video con le cinesine carine della pubblicità, andiamo a vedere quali sono le condizioni minime richieste per poter installare e far funzionare bene il file della Miui (Android 4.0 e superiori, 1 GB di ram [a me andava tutto bene anche con 512 mb]) e infine scarichiamo il file.
Per comodità, immaginiamo di star compiendo tutta l’operazione direttamente dal telefonino sul quale vogliamo provare l’esperienza miui.
Abilitiamo l’installazione di app da fonte sconosciute. Scarichiamo l’apk fornito, andiamo nella cartella dei download e installiamo.
Eccoci qua: la tipica home della Miui. I suoi temi. Lo sblocco. Ok, queste c’è anche nella app presente nel Playstore. Vediamo cos’altro c’è. Il dialer (app per chiamare) è quella della Miui. Ok.
L’app dei messaggi è anche lei quella della Miui. Andiamo a vedere quello che veramente mi interesseva: l’app della musica. Ebbene quella non è cambiata  ( ̄口 ̄) Che peccato, proprio l’app che mi interessava maggiormente… Era così bello far partire le canzoni e vedere il testo!! Vediamo se cliccando due volte sullo sblocco si attiva? Macché! Niente da fare. Ma che razza di esperienza Miui è???
Torno sul forum per controllare e…
è un’esperienza lite, litissima!
Infatti le caratteristiche di questa app offrono poco altro rispetto al launcher Miui che si trova sul Playstore. A voler essere pignoli questa “esperienza Miui” è: launcher, dialer, messagig e cloud. (e anche tutti i market della Miui) Quindi, per un fan della Miui come me [che proprio ieri sera ha brikkato il vecchio lg per installare una Miui], è un pollice verso. Troppo poco. Certo, intanto è meglio di niente ed essendo in beta migliorerà ma per adesso non vedo grossi progressi rispetto al launcher del Playstore. Per i niubbetti invece penso che possa servire. Ci si fa un’idea, anche se un’idea molto parziale. Anzi un’idea lite, litissima. La Miui è molto altro.
A tal proposito consiglio di prendere un terminale Xiaomi così non ci saranno bug e si avrà sempre l’ultima versione della famosa rom. Infatti con poco meno di 230€ ci si porta a casa (spedizione dall’Italia) uno splendido mi2s: snapdragon 600, adreno 320, 2 GB di ram, schermo da 4,3 pollici.
Oppure volendo azzardare c'è anche un mi3 a 280€ che è un altro pianeta,..
Questo smartphone ha avuto ovunque delle ottime recensioni. Questa è la vera esperienza Miui.

About Giangiotto Malatesta

Techism is an online Publication that complies Bizarre, Odd, Strange, Out of box facts about the stuff going around in the world which you may find hard to believe and understand. The Main Purpose of this site is to bring reality with a taste of entertainment

0 commenti:

Copyright © 2013 Pariflessioni™ is a registered trademark.

Designed by Templateism. Hosted on Blogger Platform.