PR

PR
Le mie passioni e le mie riflessioni. Powered by Blogger.

venerdì 31 ottobre 2014

I guardiani della galassia

Posted By: Giangiotto Malatesta - 14:27
Proprio ieri, incuriosito da alcuni post su 9gag che avevo letto mesi fa, sono andato al cinema a vedere questo film.

locandina del film
A me è piaciuto molto. Purtroppo però non sono un fan dell'universo Marvel. Diciamo che sono un amatore. Per chi volesse saperne di più consiglio link1 e link2
Su le mani, si scendeeeee
Mi sono piaciute le caratterizzazioni dei personaggi. Ad ogni scena il film faceva ridere o almeno sorridere. I vari rimandi a Star Wars sono stati molto apprezzati. Infine, c'è stata subito una certa simpatia con questa squadra di antieroi.  

il malefico procione del film xD

Il caro walkman del protagonista del film
Lo consiglierei? Si, sicuramente. Un film piacevole, divertente e spettacolare. I vari personaggi sono caratterizzati bene (ad eccezione dei cattivi).
Mentre ero al cinema il mio pensiero è andato a quest'uomo:

anche stavolta è apparso in un cameo
Ma dico io: ma qualcuno si rende conto della fantasia di quest'uomo? Delle storie originali e toccanti che riesce a raccontarci..  dei personaggi unici che riesce a generare?
Una volta ho sentito un collega affermare: gli USA sono un popolo senza una cultura propria. Esistono da pochi secoli e non hanno alcun passato. Non era un'idea sua.. mi pare di averla già sentita. Personalmente non la condivido perché gli USA esportano ancora cultura: film, musica, mode, il viaggio in America è sempre importante,..
Insomma, sarà anche che gli USA non hanno un passato però hanno quest'uomo che è un po' un moderno Omero. Le sue storie sono sempre un piacere.

mercoledì 29 ottobre 2014

The RESIDENT EVIL within?

Posted By: Giangiotto Malatesta - 12:13




Dopo l'introduzione che potete leggere sotto o qui, andiamo a parlare di questo The evil within.


Lo dico subito a scanso d'equivoci: il verdetto è NO!
Non lo consiglierei se non sotto i 10€.
Perché?
Allora, innanzitutto ci sono dei difetti tecnici. Difetti che disturbano l'esperienza di gioco e trollano il giocatore.
Per primo le bande nere.Che razza mi dici che la risoluzione è x se poi in realtà è x - le due bande nere. Perché mettere due bande nere alla fine, e non progettare il tutto dall'inizio? Capita che devo guardare in basso e devo spostare la visuale... o peggio ancora, devo vedere se viene un nemico dal basso per poi sparare in alto; ebbene devo continuamente spostarmi perché fare entrambe le cose non si può (e se sbagli capita di dover ripetere il tutto perché i nemici sono tosti).

Cosa c'è vicino alle ruote dell'auto? Munizioni? Lo scoprirai solo calando la visuale.
A livello di risorse richieste, il programma è abbastanza esoso.. considerando che la grafica non è nulla di che.. mah?!
Ma andiamo oltre!
A livello di atmosfera, non ci siamo proprio! Ma proprio non ci siamo! Ti aspetti qualcosa alla Resident Evil e ti ritrovi un prodotto alla Silent Hill.. dal creatore della saga di Resident Evil??
Qui veramente sono rimasto spiazzato. A sto punto lo dovevano chiamare The silent within o The hill within!
Questa cosa dell'atmosfera è grave per la rivalità tra le due serie: per intenderci è come se si prende una Ferrari e la si chiama serie F-AMG con tanto di stella a tre punte e lo stemmino McLaren....
(senza contare che Silent Hill è una serie particolare, potrebbe non piacere a tutti; perché rifarsi proprio a una serie così??)
I salvataggi messi alla C di cane ancora ancora...
Può capitare di trovarne 2 vicinissimi ma due lontanissimi sono rari da trovare. Però trovarne due dopo 30 secondi... qualcosa è da rivedere.
Anche sulla difficoltà (che senso ha? su yt ci sono sempre tutti i video) o sulle fasi stealth si può chiudere un occhio.
Quello che però mi ha più di tutto scazzato è stata la storia. Peggio della storia del Resident Evil 4. Peggio. Quella almeno era lineare e semplice. Qui è confusa e pure piena di contraddizioni. Non mi vergogno ma lo ammetto pubblicamente: ma che fine ha fatto il collega di Sebastian? Boh? Ad un certo punto se ne sarà andato per i fatti suoi (in qualche altro videogioco). La moglie poi? Sparisce e non si sa niente. Viva, morta? Cosa avrà scoperto? Boh??? L'infermiera del manicomio? Boh?? Perché passare continuamente dalla dimensione del sogno alla... dimensione del sogno? [non è un errore: c'erano due dimensioni ma entrambe erano irreali] Boh?? Chi e come ha messo i protagonisti nelle vasche (alla Alien) che si vedono verso la fine del gioco? Boh?? Boh?? Se il cattivissimo era onnipotente, perché allora non ti facevi mai niente ogni volta?? Nel finale pare pure che l'accoppi... Boh?

Alcune parti poi, danno una sensazione di deja vu da Resident Evil 4. Facciamo che ci può stare. Poi però mentre giochi appare un mirino rosso da colpire...

Colpisci la mano e vinci la bambolinaaaa!
Ma che è? The house of dead? No, no. Mikami, così non si fa. Col C che mi fai fesso la prossima volta!!
Non mi aspettavo un capolavoro alla The last of us ma almeno qualcosa di decente!

BOCCIATO

lunedì 27 ottobre 2014

The RESIDENT EVIL within? (introduzione)

Posted By: Giangiotto Malatesta - 12:54




INTRODUZIONE:
Titolo volutamente provocatorio per uno dei titoli più mischiati degli ultimi tempi.
Oggi vado a funghi (ma anche a cicorie)

La prima impressione di questo gioco è proprio quella di ritrovarsi difronte al tanto amato/odiato Resident Evil 4. Si perché a capo del progetto c'è lo stesso ideatore, Mikami Shinji, del forse più riuscito episodio della saga di Resident Evil. Il quarto episodio è stato uno dei più venduti in assoluto per le innovazioni tecniche, perché c'era un'ampia attesa, per le nuove dinamiche action. Dove però ha scontentato è stato sull'atmosfera. Non c'era più quella paura che arrivasse qualche mosDrone/figlio di put ad accopparci. Mancano le lunghe sessioni senza salvataggi, i nemici ostici, la sensazione di essere in un film horror..
Insomma un taglio netto con il passato che ha però allargato il target di utenza. Dopo il quarto episodio ci sono stati solo sequel deludenti (ad eccezione forse del Revelations).
Così tutti i fan della vecchia serie sono rimasti in standby o si sono dedicate ad altre serie. Fino a quando... fino quando è uscito questo titolo: l'erede correggiuto del quarto episodio?
I giovani d'oggi: tutti piercing e punkettari che non vogliono lavorare. Ora vi insegno io a spaccare la legna!!
Nel prossimo post la recensione completa.

sabato 25 ottobre 2014

Il miglior regalo di compleanno

Posted By: Giangiotto Malatesta - 04:35
Prendo spunto da questo fatto di cronaca nera:

Studente apre il fuoco a scuola 2 morti e almeno 4 feriti


Solita strage in una scuola americana?
Ni. Leggendo l'articolo pare che all'autore dell'ennesima strage scolastica (un ragazzo delle superiori) sia stato regalato un fucile per compleanno.
Ovviamente la colpa è dei videogiochi, società, depressione,...
A me pare una cosa priva di buon senso regalare un'arma da fuoco ad un adolescente. Ma anche regalarla a un adulto è una cosa non tanto logica. Dopotutto è dimostrata la corrispondenza lineare tra le armi da fuoco e le morti dovute ad esse.
Torniamo ai regali di compleanno. 
Da piccolo il regalo che più di ogni altro mi avrebbe fatto felice sarebbe stato questo:


ma a casa mia era vietata e ho dovuto aspettare fino agli ultimi due esami prima della laurea per poterne avere una. I miei genitori consideravano antieducativo regalare una console per giocare a un ragazzo che andava a scuola.

giovedì 23 ottobre 2014

Addio Nokia

Posted By: Giangiotto Malatesta - 11:16
C'eravamo tanto amati... 
In realtà è da quando c'é Android che non mi filo più Nokia. Purtroppo tutte le case costruttrici di smartphone sono passate ad Android tranne la Nokia. Loro erano i re del mercato globale. Volevano un qualcosa di tutto loro in modo da non dover dividere niente con nessuno (Google) e poter guadagnare da hw e sw così come fa la Apple. 
Però la Apple è la Apple. Sono arrivati prima e con un prodotto rivoluzionario. Alla Nokia sono stati arroganti e non sono saliti sul carrozzone di Google ma hanno ceduto alla sirene Microsoft. Il resto è storia nota. Hanno usato qualcosa della Microsoft come sistema operativo, perdite continue di quote di mercato. Vendita per due soldi alla Microsoft. 
Adesso neanche più il marchio verrà mantenuto. Solo Microsoft Lumia.
Fa tristezza perché il marchio finlandese era famoso nel mondo per la sua qualità costruttiva e per la ricezione.


Oltre ad essere l'unico marchio europeo sul mercato era anche l'unico marchio che produceva in Europa e non in Cina (mi pare ci fosse anche un importante centro di ricerche a Torino).
Tutto chiuso, tutto perso...
Insomma in molti saranno costretti a bere per dimenticare...
Soprattutto i tanti, troppi fanboy che difendevano a spada tratta l'accordo con la Microsoft: ben vi sta!!
fonte

mercoledì 22 ottobre 2014

Come aggiornare il mi3

Posted By: Giangiotto Malatesta - 09:30
Ebbene si: alla fine mi sono deciso e ho preso questo fantastico smartphone.



Appena arrivato dalla Cina (la Cina è vicina) ho fatto le canoniche 4 - 5 ricariche. Poi, a dispetto di quanto indicato dall'importatore, sono andato su Miui.it.
In passato mi sono sempre trovato bene con le rom in italiano provenienti da quella comunity.
Sono andato alla pagina dei download e ho scaricato la mia rom.
Dopodiché, senza troppi sbattimenti, ho copiato la rom (miui_ITA_cancro_4.10.17_4.4.zip) in una penna usb e l'ho collegata al mi3 tramite cavo otg.
Ho copiato il file nella memoria interna del telefono.
Ho aperto l'app per l'aggiornamento (updater)
Ho selezionato riavvia in recovery e installa.
Ha fatto tutto da solo e al riavvio funziona tutto perfettamente.
Si è aggiornato e finalmente l'app per la musica mostra i testi (per me che sono un canterino).
Certo, la miui v6 appare ancora inferiore alla versione precedente ma sono sicuro che al prossimo flash troverò dei miglioramenti.

lunedì 20 ottobre 2014

L'auto da sogno per nerd

Posted By: Giangiotto Malatesta - 07:15
In questi giorni ho letto una curiosa polemica che riguarda la  nuova Civic Type-R (auto da 280 cavalli).
Pare infatti che il cambio previsto sia un classico manuale a 6 rapporti. Subito è montata la polemica: ma non si poteva mettere un cambio automatico a doppia frizione?
Si? No? Ni?
Mentre gli appassionati discutono sui pro e contro del cambio di questa famosa auto sportiva, ecco che la mia attenzione è attirata dalla Lavinia Se.



L'auto dal mitologico nome (Lavinia è la moglie di Enea) è un modello tutto italiano e questo ci rende orgogliosi di questo prodotto.
Finora l'unico produttore di auto a motore elettrico ma dalle alte prestazioni era la Tesla (USA). Da poco anche a Siracusa, una ditta di mini auto elettriche (Tecnicar), ha deciso di progettare un bolide a motore elettrico.
Se si vuole realizzare un'auto sportiva ci sono due leggi della fisica da rispettare:

  1. motore potente,
  2. leggerezza.
Il motore elettrico di trazione era usato in passato per treni e tram. Era un tipo di motore molto grande e necessitava di molta corrente anche in relazione alla massa da spostare.
Oggi i motori elettrici sono più piccoli e parsimoniosi. Il rendimento invece è rimasto alto; se con un tradizionale motore termico (benzina/diesel) stiamo sul 28% e 33% con il motore elettrico invece il rendimento balza ad valore molto alto come 80%.
Inoltre la silenziosità del motore elettrico è talmente alta che alcune case produttrici di vetture elettriche da città si sono poi poste il problema di rendere l'auto udibile per evitare incidenti.
Per quanto riguarda la leggerezza, i dati parlano di 16 quintali. Non proprio un peso piuma ma comunque un peso compatibile con vetture di questo tipo.
La linea è molto bella, da auto sportiva di razza.





















Non resta che aspettare maggiori informazioni su prezzo e inizio delle prenotazioni

sabato 18 ottobre 2014

Nuovi nexus

Posted By: Giangiotto Malatesta - 01:02
Sono usciti da poco i nuovi prodotti della serie Nexus. Per intenderci: sono smartphone, tablet (e ora anche media center - console) commissionati da Motorola, Htc e Asus con l'ultima versione di Android, aggiornamenti Google garantiti per 18 mesi (ed eterni da parte della comunità).

Ma quanto sei bello!!

In passato questi prodotti erano anche parecchio a buon mercato. Poi ci sono stati dei problemi di qualità (vedi nexus 5, nexus 7 prima serie).
Probabilmente i prezzi sono saliti a causa di questi problemi di qualità e a causa della di certa concorrenza luccicosa che vende più del doppio ad un prezzo che è più del doppio.
A questo giro non sono rimasto soddisfatto.
L'unica cosa che comprerei  è il nexus 7 seconda serie, se scendesse un po' di prezzo.
Discorso a parte per questo coso:

voglio giocare a The evil within, posso?

Ecco il Nexus player. Dovrebbe essere l'analogo dell'Amazon fire tv o dell'apple tv,..
Ma da quando Google ha bisogno di hardware dedicato per diffondere i propri servizi? Questa scatoletta, pardon questo cilindro, non era così necessario perché ci sono già i 10000 media center - console con android su....
Inoltre anche con un normale pc/htpc dovrebbero essere fruibili i servizi di Google (a proposito:
GOOGLE? QUANDO SARA' POSSIBILE AVERE IN STREAMING I FILM ACQUISTATI A 1080P ANCHE SU PC??)
Infine, colpo di  teatro. I giochi android sono dedicati a un'utenza mobile. Nel salotto di casa sfigurerebbero parecchio con le normali console. Anzi pure le console arrancano perché il pc gli è superiore e ha dei prezzi concorrenziali. Ebbene che monta la scatoletta Google? Un processore intel atom. 
Stavolta mi spiace ma salto il giro (e come smartphone altro che 650€ del nexus 6; a 240€ mi sono preso l'ottimo Mi 3).

martedì 14 ottobre 2014

Fate spalare Renzi!!!

Posted By: Giangiotto Malatesta - 11:07
Ovvero:

non tocca a me fare questa cosa, chiedi a quell'altro di farla


Con questo portentoso autogoal mi appresto a raccontarvi quel che ho visto e letto in questi giorni.
Alluvione di Genova.
Gente incazzata per la n+k volta che si allaga tutto.
Che fa l'ex comico? va a fare un comizio.
Beh, ad un certo punto, come testimonia anche il video presente sull'artico del giornale vicino al m5s, non succede l'impensabile (ma anche no)?
Questo grossomodo è lo scambio tra bp e alcuni volontari

volontari: Qui c’è tanto da fare, vieni a spalare

bp: Siamo dalla stessa parte.

volontari: vieni a spalare

bp: Noi stiamo già spalando, i parlamentari sono nei centri a spazzare.Spazzano merda in Parlamento,        il fango non gli fa paura.

volontari: vieni a spalare

bp:  Ma tutti dobbiamo andare a spalare.  Fate spalare Renzi!!!



Ma che significa fate spalare Renzi?  Boh?? 

Forse sono parole dette senza riflettere troppo.

Io al suo posto una bella spalata l'avrei data. Almeno per fare la parte, almeno per farmi vedere.
Dopotutto pure Mussolini si faceva ritrarre come se facesse veramente dei lavori pratici tipici del popolo.

Come deve essere comodo raccogliere il grano in giacca, cravatta e cappello!!
Probabilmente l'uomo del monte doveva essere un suo parente :D

Anzi, proprio perché dicono di spalare la merda in Parlamento dovevano darsi da fare a Genova: 
si sa che il fango puzza meno della merda.

L'impresa titanica di ieri

Posted By: Giangiotto Malatesta - 07:19
Ebbene si: il relatore qui scrivente è solito portare a termine imprese titaniche. Dopo quella di qualche giorno fa (funziona ancora tutto), ecco l'impresa di ieri:
FINIRE RESIDENT EVIL REVELATIONS A LIVELLO INFERNO (in modo da agiungere il relativo trofeo)

Ebbene tutto si è svolto senza problemi o quasi fino a quando non ho incontrato lui:
il boss finale.
C'è da dire che già a livello normale sto boss, di houseofthedeaddiana memoria è fastidiosetto.
Qui un video del livello facile

                                   
 Non rendo l'idea se vi dico che ho sudato le famose sette camicie,..
Di più, di più!
A livello inferno sto mosDro mi ha fatto penare.
Alla normale difficoltà del video di sopra si aggiunge una resistenza mai vista!!
Per arrivare a 2/3 della battaglia bisogna colpirlo una sessantina di volte!!
Insomma solo uno come me, un veterano della serie poteva riuscirci.
Questa è l'impresa titanica di ieri.

sabato 11 ottobre 2014

Alienware alpha

Posted By: Giangiotto Malatesta - 00:01

In USA tra un po' uscirà un prodotto molto interessante: il pc-console. Per la prima volta viene proposto un pc interamente votato al gaming. Infatti al lancio non sono previsti tastiera e mouse ma il controller della xbox.
Che succede? Sono impazziti alla Alienware?
Non ancora. L'Alpha altro non è che il tentativo di dare per primi una Steam Machine al mercato. (Ricordiamo che le S.M. sono dei pc-console voluti da Steam con dentro una versione di linux concepiti per fare in modo di evitare l'elefantesca concorrenza di Microsoft nel settore dei giochi per pc). Ebbene, oggi la versione del linux preparata da Steam non è ancora pronta ma alla Alienware hanno deciso di portarsi avanti con il lavoro e proporre già da ora una S.M. ma con Windows 8. All'avvio sarà possibile scegliere se utilizzare la macchina come console o se utilizzarla come un tradizionale pc collegando i tradizionali tastiera e mouse.
Le specifiche tecniche della versione base sono:



Conviene non conviene?
Vediamo:

PRO

  1. prezzo concorrenziale per un pc preassemblato della stessa fascia di prezzo
  2. prezzo concorrenziale per un pc preassemblato della stessa fascia di prezzo
  3. per 100 sacchi si superano le importanti limitazioni delle ultime console Sony e Microsoft
  4. facilmente e moderatamente upgradabile come un pc
  5. aggiornabile in futuro a Steam OS
  6. grande quantità di titoli giocabili
  7. uso dei software del pc
  8. disco rigido da almeno 500 GB
  9. immediatezza d'uso simile alle console
  10. presenza di Windows 8
  11. bel design
  12. ingombri ridotti
  13. garanzia della casa 
  14. sistema di intrattenimento definitivo per il salotto

CONTRO
  1. pc gaming ma con qualità console (non sempre saranno possibili i 60fps a 1080p)
  2. versioni più costose con uno svantaggioso rapporto qualità/prezzo
  3. upgradabilità ristretta a disco rigido e ram
  4. scheda video (paragonabile a una gtx 750ti) fa da collo di bottiglia nella versione con i7
  5. nell'uso pc bisogna comprare tastiera e mouse
La mia personale impressione è che questo Alpha è un prodotto estremamente interessante nella sua fascia di prezzo. Su Ebay si trovano già chi rivende i preordini al triplo del prezzo iniziale.
Probabilmente ne prenderò uno quando uscirà in Italia.
Alcuni video di prova.


venerdì 10 ottobre 2014

L'impresa titanica di oggi

Posted By: Giangiotto Malatesta - 09:47

Ebbene si: dopo circa due anni (o tre) le lampadine della mia amato polo si sono fulminate. Entrambe. Prima una e dopo una settimana l'altra. Da persona che ci tiene alla propria auto, sono andato dall'elettrauto e le ho sostituite. La prima è venuta 16€ mentre la seconda 10€.
Tutto bene dunque?
Manco per idea!!
Dopo qualche mese salta la prima luce. Dopo qualche settimana salta anche la seconda luce.
Ma che bravo elettrauto! Mi hai montato le lampadine migliori del mondo!
Complimenti!

e che vuoi da me se le lampadine si fulminano?

Per fortuna che oggi i carabinieri mi hanno fermato ma non mi hanno fatto la multa per la lampada sinistra fulminata....
Beh, la prima volta il nostro eroe si è fatto aiutare dal supervicino (e ha anche scroccato la lampadina bosch). Oggi invece ho fatto tutto da solo. Ho smontato i fari, tolto la guarnizione, e mo?
Bisogna togliere la lampadina fulminata e mettere quella nuova. Non c'era verso! Tira di qua, tira di là. Gira di su, gira di giù. Vedo qualche video su youtube...
Niente.
Ma perché non sono stato più attento la volta che c'era il vicino ad aiutarmi???
Allora ho risolto così: sono andato qui e ho letto come si fa.
Praticamente ho tirato come un dannato e alla fine la lampadina si è sganciata (insieme a tutti complimenti in sanscrito che si meritava). Messo la nuova lampadina, fatto la prova e rimontato il tutto. :D
Proprio adesso mi sorge un dubbio: magari c'era scritto tutto sul libretto d'istruzioni dell'auto?

lunedì 6 ottobre 2014

La risposta della Juve alle contestazioni

Posted By: Giangiotto Malatesta - 09:42
La famosa partita Juve - Roma non smette di infuocare gli animi per le irregolarità rilevate nei 3 goal della squadra di casa.
Già a caldo si sono viste le prime contestazioni:
dal violino di Garcia

Alle dichiarazioni di Totti
Sono dispiaciuto, quello che è successo ha condizionato la partita, da anni si verificano certi episodi che condizionano le annate. Non so se stiamo stati battuti dall'arbitro, sicuramente non dalla Juve. Con le buone o con le cattive vincono sempre. Le immagini parlano chiaro. Tutta l'Italia ha visto e lo pensa.

La Juve dovrebbe giocare un campionato a parte, ogni anno è così. Tanto arriveremo ancora secondi.

Oggi invece viene data la notizia di due interrogazioni parlamentari al ministro dell'Economia e alla Consob. Il calcio non è semplice sport: gira anche un fiume di denaro per le scommesse, i diritti tv, le azioni delle società in Borsa,..
L'opinione di Travaglio, tifoso juventino, è molto forte:
Ho visto Juventus-Roma ieri. La Juve ha rubato su tutto, non c’è un gol che sia regolare. Devo dire che non mi vergognavo così dai tempi di Moggi: i suoi allievi hanno superato il maestro. La partita è stata rovinata da un arbitro servile.
 In tutto questo che fanno alla Juve? Sembra che per le recenti accuse si siano parecchio offesi. Gira infatti la voce che per uniformare e rendere al di sopra di ogni sospetto gli arbitraggi delle partite della vecchia signora, proporranno un arbitro di fama e di bravura indiscutibile. Sicuramente con lui sarà impossibile vedere uno spettacolo come ieri.

venerdì 3 ottobre 2014

Google tenta di comprare CyanoGen?

Posted By: Giangiotto Malatesta - 06:52
Proprio così: su tomshow è comparsa proprio oggi questa notizia curiosa.


Pare che non ci siano ancora riscontri ufficiali. Secondi alcuni potrebbe essere una bufala fatta circolare per tenere alta l'attenzione sul gruppo di sviluppatori indipendenti più famoso del globo. A Cyanogen converrebbe avere un finanziatore e una guida. Viceversa sono in molti a chiedersi quali vantaggi possa avere big g in questa acquisizione. Infatti Google è Android mentre Cyanogen è solo una delle sue declinazioni. Probabilmente Google poteva pensare di comprare Cyanogen per evitare che finisse nelle mani della concorrenza. Il rischio di avere l'ennesimo fork android con i servizi Yahoo, Microsoft,.. è alto. A noi utenti converrebbe lasciare tutto così com'è: sarebbe un peccato perdere la Cyanogen con le sue rom snelle e aggiornate per mille mila smartphone. (Inoltre la Cyano è anche la base per altre ROM)
D'altro canto capisco le difficoltà del gruppo di sviluppatori che non ha il meritato riconoscimento economico per il lavoro svolto.

mercoledì 1 ottobre 2014

No all'austerità

Posted By: Giangiotto Malatesta - 11:26
Questa è la notizia del giorno: la Francia dice no all'austerità richiesta nel patto di stabilità e decide di sforare dal 3% al 4,4% rapporto deficit/Pil per il 2014.
4,3% per il 2015; 3,8% nel 2016 e infine al 2,8% nel 2018.
Che dire? La moneta unica è una moneta stabile, forte. Una moneta che fa gola per il costante aumento di valore sulle altre monete.
Però, però,...
Non possiamo più svalutare.
Gli altri (dollaro, Yen,..) svalutano noi no. Morale della favola:

  1. Chi tirava a campare svalutando la propria moneta (come fanno tutti tra l'altro) soffre questa mancanza di libertà sulla propria moneta.
  2. Chi produce beni economici non è più concorrenziale perché Cina, Usa e Giappone svalutano mentre qui ora non si può più.
  3.  Non è più possibile dare "aiuti di stato" nei Paesi della UE.
  4. Si può investire in opere strutturali(strade, ferrovie, aeroporti,..) se e solo si è sotto il deficit del 3%.
Insomma da una parte l'euro dà stabilità, dall'altra però punisce molti stati. La cosa preoccupante è che con tutti questi obblighi l'economia rischia di soffocare. Abbiamo visto l'effetto dell'austerità in Grecia, Spagna, Italia, Irlanda.
Adesso sembra essere il turno della Francia ma la Francia è sempre la Francia. Il Governo francese ha detto Non e c'è stato un precedente importante.
Vedremo come andrà a finire. Certo è che se l'economia non può essere così mortificata e così a lungo da un'attaccamento morboso al 3%. Bisognerebbe adattarsi alla situazione economica continentale in cui non solo i Paesi in crisi fanno fatica a riprendersi ma addirittura il numero dei Paesi in difficoltà aumenta anno dopo anno.

Copyright © 2013 Pariflessioni™ is a registered trademark.

Designed by Templateism. Hosted on Blogger Platform.