giovedì 16 aprile 2015

Google indagata dalla Commissione europea

Posted By: Giangiotto Malatesta - 09:53

Share

& Comment

- Sono 20000, paga! - Da Il vecchio Conio


Spesso le grandi ditte americane di software non sono state ostacolate in USA per patriottismo. Qui in Europa però ci sono state delle multe (che alla fin fine non hanno cambiato la situazione). Ora è la volta di Google con Android.
Le accuse sono tante e non sono neanche state fatte in modo chiaro. Si va dal solito abuso di posizione dominane, alla prersenza delle Gapps su quasi tutti i dispositivi Android.
Che ne penso? Ci potrebbe essere del vero ma anche no.
Sicuramente la concentrazione c'è e si vede ma è anche vero che lo stesso accade per i dispositivi e i sistemi operativi della Apple o della Microsoft.
Installare un app-store alternativo è sempre facile da fare (e ce ne sono tanti). Lo stesso vale per i fork (versioni personalizzate) di Android.
Spesso i servizi di big G sono i migliori sul mercato..
Insomma le accuse non saranno facili da dimostrare ma c'è un ma grosso come una casa:

Come mai i produttori di smartphone non hanno mai fatto una vera concorrenza ai servizi di Google sugli smartphone Android?

 Solo la Samsung, che è un'azienda di un certo peso nel mercato mondiale, ha tentato timidamente di proporre il proprio app store ma sempre abbinato a quello di big G.


Insomma probabilmente c'è qualcosa sotto ed infatti si dice che a Mountain View siano preoccupati. 
Mah? Vedremo. Chissà che la cosa cambi in meglio per noi consumatori?

About Giangiotto Malatesta

Techism is an online Publication that complies Bizarre, Odd, Strange, Out of box facts about the stuff going around in the world which you may find hard to believe and understand. The Main Purpose of this site is to bring reality with a taste of entertainment

0 commenti:

Copyright © 2013 Pariflessioni™ is a registered trademark.

Designed by Templateism. Hosted on Blogger Platform.