PR

PR
Le mie passioni e le mie riflessioni. Powered by Blogger.

domenica 20 novembre 2016

Nintendo classic mini nes

Posted By: Giangiotto Malatesta - 09:04

La notizia di questi giorni è il sold-out della mini console Nintendo. 60€. Hardware ridotto al minimo. Software ancora più risicato. Qui la recensione di DoctorGame



Nel 2016, non si può vedere una console che non si connette alla rete e/o che non sia espandibile. Certo probabilmente la Nintendo l'ha buttata lì senza molta convinzione,.. a mo di bomboniera più che come console di gioco.
Che resta di questo esperimento? 
Sicuramente resta il successo dell'iniziativa che aprirà sicuramente le porte ad altre retro-console sicuramente più evolute e poi il succsso in generale del retrogames; alla faccia di chi sostiene ce non è possibile giocare neanche ai giochi di qualche anno fa.

sabato 22 ottobre 2016

Guida Steam (o un programma generico) si è bloccato

Posted By: Giangiotto Malatesta - 03:23



Avete presente il simbolo in alto a destra che sembra un fiore? (Ricorda parecchio l'icona di icq) Ebbene quella è l'icona del caricamento per Steam. Un bel giorno (mica tanto) quell'icona ha cominciato ad aggiornarsi e non si è fermata più. 
Praticamente era possibile accedere a Steam solo nel tab della libreria personale. Nientr'altro. Ho provato invece ad usare l'opzione big picture di steam e tutto funzionava a dovere. Ma cos'è allora?
Dopo vari tentativi andati a vuoto (cambio dell'antivirus e disistallazione di steam) ho scoperto cosa è stato:

un file corrotto ha compromesso Steam mandandolo in loop.

Perché? Perché grazie a Revo Unistaller ho fatto una scansione del sistema e ho rimosso ogni file della versione corrotta di Steam. La successiva installazione è andata a buon fine e non ha presentato nessun loop.
In pratica Revo Unistaller fa per davvero il suo lavoro: disistalla i programmi in modo approfondito. Sia lode ai programmatori!! Adesso non ci sono più programmi da temere? Si potrà installare di tutto di più perché tanto poi si può rimediare?
Infatti, anche stavolta la regola è valida perché la versione free di R.U. funzoiona solo per programmi a 32 bit. Per i programmi a 64 bit bisogna far ricorso ad altro :/
.
.
.

Beh, per lo meno stavolta è andata bene! E pensare anche che quando per la prima volta vidi che il client di Steam era a 32 bit, mi sono lamentato...

lunedì 5 settembre 2016

Ehi Cortana, c'è il latte nel frigo?

Posted By: Giangiotto Malatesta - 05:27

All'IFA di Berlino, LG presenta un frigorifero con windows 10. Nascerà una nuova  categoria, gli martfrigo? Su facebook viene data la notizia dal celebre portale Hardware Upgrade. Riporto alcuni commenti spassosi:

ehi cortana, c'è il latte nel frigo?" "cerco le ciabatte sul fico"
 Già immagino gli update del frigorifero e le schermate blu
 È tutto touch tranne 3 tasti che andranno usati solo in caso di emergenza: "Ctrl+Alt+Canc
 Mi scusi ho un virus che non riesco a mandare via. Non c'è problema, che computer ha? È un frigorifero della LG. Ah!
 "Ah, finalmente sono tornato a casa e posso mangiare qualco..."
*Aggiornamento automatico in corso, non aprire il frigo*
 Andrà Bene x fare O.C. extremo e o bech tanto ha un impianto di raffreddamento da far invidia alla nasa
 Magari con le impronte digitali così torna comodo negli appartamenti con i coinquilini!
 Ogni volta che finisci cibi e bevande al suo interno.. si formatta il frigorifero.
 Le profezie dei Maya cominciano a prendere forma...
 Ma ci gira Crysis?!
  Se il sistema va in freeze, è un bene o un male?
 Spazio nel frigo insufficiente, eliminare qualche ortaggio
 Sicuramente si bloccherà la porta
 Quindi se becca un ramsonware non si apre più???




domenica 4 settembre 2016

Quello che resta delle olimpiadi di Rio 2016

Posted By: Giangiotto Malatesta - 05:49




Un po' in ritardo, le cose che rimarrano di questa olimpiade:

Basile vedi post
 
Il saluto rifiutatto
Sempre nel Judo, l'atleta egiziano che rifiuta di fare il saluto tradizionale e la stretta di mano all'atleta israeliano.  


 Inqualificabile da un punto di vista marziale e anche umano. Giustamente sanzionato. [Nonostante questo brutto gesto pare che sia comunque un miglioramento: precedentemente ci sono stati molti casi di atleti mediorientali che hanno perso a tavolino piuttosto che affrontare atleti israeliani]



La proposta di matrimonio cinese



L'oro più triste di sempre
link


Chissà che ha patito e che ha visto Ri Se-Gwang (Corea del Nord)..
La dittatura è una brutta cosa e purtroppo il mondo fa finta di niente.
Propongo la lettura di quest'articolo.

Spogliarello mongolo
Per chiudere con un po' di simpatia lo spogliarello di protesta dell'allenatore della Mongolia durante l'incontro di lotta greco-romana tra Mongolia vs Azerbaigian


Non si può guardare. Mi viene in mente un Presidente del Consiglio,.. dopo il fatto avrebbe nominato tutti allenatori donna!! xD

Menzione d'onore per l'atleta etiope Almaz Ayana che ha sbriciolato il primato mondiale dei 10mila metri di corsa. Dopo 23 anni il record è sceso di quasi 14 secondi: notevole.


sabato 3 settembre 2016

Paradise beach

Posted By: Giangiotto Malatesta - 04:09
Filmetto visto ieri (e purtroppo non è la vacanza suggeritami da tripadvisor :p)

Ieri sera ho avuto un irrefrenabile voglia di cinema e, disponibilità di film alla mano, la scelta è ricaduta su Paradise beach.
Guardando le caratteristiche si capisce subito il tipo di prodotto: tipico summer movie, pg13(vietato ai minori di 13 anni)

trailer ita



 Io sono un gran fan dei film sugli squali e quindi bisogna vederlo.. 

Il film è un prodotto a basso budget per gli standard hollywoodiani e si vede. Purtroppo durante il film si accendono parecchi campanelli dell'allarme non si può. Ogni volta che un campanello suona, una parte del film muore [cit.].
Ad esempio **SPOILER!** il morso dello squalo, il comportamento innaturale (e incazzatissimo) dello squalo, il tempo sullo scoglio,  la boa di salvataggio fatta con la carta di allumio delle barrette di cioccolata,..**SPOILER!**
Insomma come b-movie arriva a stento alla sfficienza. Si salvano l'interpretazione Blake Lively, lo scenario, e, soprattutto l'idea di fondo; la lotta per la sopravvivenza come metodo per superare il lutto, i simbolismi come lo scoglio in mezzo al mare, l’amico gabbiano, lo squalo, la provvida scienza. Però la parte più importante del film è appena abbozzata..
Insomma è un film che consiglio a metà; il tipico film da vedere su netflix.

martedì 9 agosto 2016

Oro olimpico nel judo

Posted By: Giangiotto Malatesta - 01:29

Le arti marziali sono una delle mie passioni principali. Qualche giorno fa mi ha impressionato Fabio Basile alle olipiadi di Rio. Non è stato solo per la nazionalità o per il risultato finale ma a colpirmi è stata soprattutto l'autorevolezza, la determinazione mostrata. Mi ha ricordato un po' Tommy Conlon del film Warrior.
Tutte vittorie nette. Sembrava di vedere un pluricampione, nessuna sudditanza verso i grandi del Judo mondiale,..   eppure un anno fa Basile non era neanche nel ranking mondiale. Era uno che mangiava pane e Judo dall'infanzia ma non era noto nell'ambiente.
Poi l'occasione: l'incontro con il Maestro Kiyoshi Murakami e un'uscita tipica da spaccone:

Kiyoshi Murakami mi ha detto che sarei andato a Tokio [ovvero le prossime olimpiadi dopo Rio 2016]. Io gli ho detto: non Tokio, Rio.

Il resto è noto: i sacrifici, i risultati che arrivano ed infine il notevole oro olimpico. 

Chiudo con un suo post pubblicato su facebook:

Non temete i momenti difficili, il meglio viene da lì....

sabato 6 agosto 2016

Resident Evil 7, non si salvano neanche le erbette

Posted By: Giangiotto Malatesta - 23:36


Proprio così: non bastava lo stravolgimento della prima persona. Non bastava la realtà virtuale.
Non bastava la scomparsa dei personaggi storici della serie. Non bastava la scomparsa di pistole e fucili. Non bastava la scomparsa degli zombie...

Anche le erbette verdi sono state stravolte.


Eccovi sto Amaro del Capo e sto rosmarino scaccia fantasmi/mostri/amenità varie..

Beh, per l'Amaro del Capo posso concordare, per il rosmarino,..
si rischia di essere più appetitosi per quello che ci farà la pellaccia.

Capcom, ma che stai combinando con la nostra serie preferita?

Haters, contro gli insegnanti non mollano mai!

Posted By: Giangiotto Malatesta - 03:50







Vengo a conoscenza  da orizzonte scuola dell'ennesima dimostrazione di odio contro gli insegnanti. Questa volta pare che l'attacco venga addirittura da un giornalista dell'Unità.

Nello specifico O.S. fa riferimento alle ultime esternazioni del giornalista contro la protesta di qualche giorno fa degli insegnanti di Napoli per i trasferimenti.

Come si evince dal seguente filmato della Repubblica, gli insegnanti chiedevano semplicemente due cose:
trasparenza (non si sa in base a quali criteri siano stati scelti i trasferibili
e  
giustizia (non si sa per quali criteri insegnanti con più anzianità di servizio siano stati scelti per trasferirsi rispetto agli insegnanti con meno punteggio).

Non bisogna infatti dimenticare che sicuramente un trasferimento per mezza Italia ha un costo economico (nuovo affitto da pagare) per qualunque lavoratore e un costo affettivo (dover rinunciare a trascorrere il proprio tempo con figli e coniuge). Senza dimenticare il vuoto lasciato in famiglia.
Insomma un pasticcione che riguarda molti, non solo al sud Italia. Anche per al nord si è ripetuta la stessa situazione (anche se in dimensioni ridotte). Ho sentito molta gente lamentarsi per i trasferimenti.
Ora, mi rendo conto che l'odio verso gli insegnanti non è mai stato molto celato [ma perché poi tanto odio? Chiunque può fare l'insegnante. Basta solo mettersi a studiare. L'università ha anche costi abbordaboli in Italia] ma stavolta mi sembra quantomeno inopportuno anche da un punto di vista umano.

domenica 26 giugno 2016

Fine anno scolastico

Posted By: Giangiotto Malatesta - 10:31






Strano ma vero: anche quest'anno pare che sia finita. Stavolta non voglio chiudere con un post dei miei, anche se ne ho viste di cose turche. Inoltre ogni anno la stanchezza si fa sentire sempre di più, ma... Ma meglio pensare positivo. Meglio pensare che "[...] anche il sole del giorno peggiore tramonta" quindi, quale miglior modo di festeggiare la fine dell'anno se non raccontarvi come festeggiano la fine dell'anno a San Pietroburgo?




I maturandi si affacciano lungo le rive del fiume Neva per salutare una nave a vela che passa. La nave si chiama vele scarlatte in onore dell'omonimo romanzo dello scrittore russo Alexandr Grin. La protagonista della storia è una bimba di nome Assòl. Come da tradizione russa, la bimba passa un'infanzia sfortunata. Orfana di madre e in povertà. Un giorno però le viene fatta una profezia: arriverà un principe su un veliero, con vele rosse, che s'innamorerà di lei. I due salperanno insieme per una nuova e felice vita. 
Bel modo di festeggiare la fine dell'anno.

giovedì 26 maggio 2016

La sicurezza prima di tutto

Posted By: Giangiotto Malatesta - 06:19
Renault kwind

Sul mercato indiano c'è la versione Renault della Nissan Juke. Sicuramente meno originale ma forse anche più pratica da usare nel traffico di tutti i giorni.
Il prezzo? L'equivalente di 3500 euro. Che son soldi sul mercato indiano ma che qui sebrerebbe un'offerta che non si può rifiutare. Quasi quasi vedo se è possibile importarla qui (guida a sinistra permettendo). Insomma è tutto oro quel che luccica? Stavolta no, anzi anche stavolta no. :(
Pare infatti che sul fronte della sicurezza la francesina abbia preso 0/5 stelle ovvero zero.

un'auto da usare solo sui campi di golf

Ma la sfortunata Renault è in buona compagnia con altri modelli della Hyundai, Mahindra e Suzuki. Tutte auto su cui la sicurezza non è stata contemplata.
Si, perché sarebbe bastato riadattare un modello già esistente sui mercati occidentali per non avere dei risultati tanto scarsi..
Qui o siamo di fronte a modelli progettati exnovo trascurando la sicurezza degli occupanti o siamo di fronte a modelli dal prezzo così basso da far pensare a un taglio dei costi legati a tutto ciò che non è essenziale; sicurezza compresa.
In ogni caso abbiamo un'ulteriore dimostrazione di quanto sia pericoloso lasciar carta bianca alle multinazionali.

giovedì 12 maggio 2016

Non si scrivono equazioni sull'aereo!!

Posted By: Giangiotto Malatesta - 00:42


Quante volte siamo stati messi in guardia: non scrivere equazioni sull'aereo, non si fa! Non sta bene! Come dite? 
Zero? 
Esatto!
Infatti non è una cosa maleducata, anzi. Purtroppo non la pensano tutti così e un professore universitario italiano è stato indicato come persona sospetta, fatto scendere dall'aereo e controllato. Qui la notizia. Magari un ruolo importante l'ha giocato l'essere straniero in USA e l'aspetto, ma.... non si può sospettare una persona solo perché straniera o solo perché non è vestito come un damerino! Ci vuole altro, ci vogliono le equazioni!
Mah? che gente doppiamente ignorante si trova in giro.

mercoledì 20 aprile 2016

La news del giorno

Posted By: Giangiotto Malatesta - 14:52






Sono stato parecchio tentato di scrivere a proposito della mancata gita della ragazzina disabile di Legnano. Una vergogna assoluta escludere dalla gita una ragazzina disabile a causa delle compagne di classe (nessuno la voleva in stanza). La scuola deve essere proprio messa male per permettere a degli alunni di comportarsi così con una disabile..
Per intenderci, è il contrario di come dovrebbero andare normalmente le cose.   
Fortuna che poi almeno è intervenuta la Ministra Gianninni che ha bloccato tutto e ha mandato gli ispettori. Resta comunque una cosa sgradevole. Speravo che per un altro po' nessuna altra notizia attirasse la mia attenzione. Speravo in un momento di tranquillità.
Poi la svolta di oggi:

Lo Stato norvese perde la causa contro Breivik: violati i suoi diritti umani durante la detenzione

Pertanto:
La Norvegia è messa molto ma molto peggio di noi.
Triste ma vero: non solo la Legge norvese pare contempli una pena massima di 23 anni di reclusione (anche in casi di strage terrorristica), ma pare che non si possa neanche mettere in isolamento un pericoloso pluriassassino.
Non so, è sempre più il contrario di come dovrebbero andare normalmente le cose..  

sabato 26 marzo 2016

Il fratello delle arti marziali

Posted By: Giangiotto Malatesta - 07:43
La scienza ci dice che colui che ci è e più simile è il fratello. Non solo a livello genetico le differenze sono minime, ma anche a livello di educazione poiché i genitori, e quindi gli insegnamenti, sono i medesimi. Eppure,..
Eppure abbondano i casi di fratelli che si comportano in modo totalmente differente da non sembrare neanche parenti. A proposito, purtroppo proprio in questi giorni ha fatto scalpore la storia di storia dei due fratelli Laachraoui. Najim attentatore suicida a a Bruxelles e Mourand, argento mondiale di Tae Kwon Do in Corea del Sud.



Strade differenti, atteggiamento nei confronti della vita e degli altri totalmente differente. Non voglio fare l'ennesimo l'elogio del fratello superstite. Ho visto le foto dell'intervista di quest'ultimo e si vede tutto il dispiacere per il triste epilogo familiare e per i fatti di questi giorni..
In tutta la storia vorrei invece evidenziare il ruolo dello sport e delle arti marziali. Non cediamo alla ferocia della propaganda che ci vorrebbe diversi. Se è vero che il sorriso è uguale in tutte le lingue del mondo, è anche vero che l'attività fisica, lo sport, le arti marziali ci uniscono e ci rendono migliori. Fisicamente, ma anche nell'animo. 

giovedì 24 marzo 2016

Mercato gaming: una novità assoluta!!

Posted By: Giangiotto Malatesta - 09:28
Il mercato gaming sta attraversando un momento particolare. Ogni settimana esce qualche novità assoluta. Dalla gpd win alla nuova gpd xd2. Dalla proposta di Nvidia alle steam machine. Nuova linfa in questo momento la sta avendo anche chi propone pc da gioco compatti grazie alla commercializzazione di schede grafiche potenti ma compatte. Anche la Amd ha annunciato la sua proposta. Ebbene, ecco che in questa gara ad accaparrarsi una fetta del mercato gaming, scende in campo anche la Intel. Come lo fa? Ma semplice: con la sua serie Intel Nuc!


La solita compatissima console android? No: come da tradizione Nuc, è un  pc con windows. La versione base, come da tradizione Intel Nuc, ha bisogno di HD, RAM e SO.
Le specifiche tecniche sono questa versione è:
  1. processore Core i7 6770HQ, 
  2. supporto DD4 RAM,
  3. supporto HD o SSD,
  4. scheda grafica [integrata intel]The Iris Pro graphics 580,
  5. porta Thunderbolt 3.
Il prezzo ovviamente è altino (650$), come da tradizione Nuc, purtroppo. La cosa che fa riflettere è l'aspetto grafico. Una macchina dedicata ai videogiocatori, ma che non ha una scheda video dedicata. Infatti le prestazioni della scheda video integrata sono inferiori rispetto a quelle di una gtx 750ti. Come si fa allora a definirla macchina da gaming? Di sicuro la presenza della porta Thunderbolt 3 permette un'espandibilità notevole perché è possibile collegare una qualsiasi scheda video da pc.
Insomma, rispetto al solito pc preassemblato da gaming stavolta ci sono le dimensioni compatte e l'espandibilità.
Resto purtroppo il prezzo alto.

martedì 22 marzo 2016

Problema con aggiornamento a win 10

Posted By: Giangiotto Malatesta - 07:15

L'altro giorno ho aggiornato il portatile di mia moglie. Niente maghini: tutto fatto nella norma da win stesso. Riavvio e..

Ma insomma, ricchissimo occhialuto, nel 2016 ancora questo tipo di problemi? Aggiornando da win stesso? (mi consigliava il sistema operativo di aggiornare..

Insomma,


Per fortuna è scritto il tipo di problema nella nuova schermata blu della morte [bsod (a proposito, ma non è più bellina la seconda?)].
Vado in cerca di una soluzione. Come al solito c'è chi suggerisce di formattare, tornare alla versione precedente di win,..
Tra tutti i consigli che ho trovato suggerisco questo qui (che poi è relativo all'errore che ho trovato nella mia bsod).
In pratica, pare che con l'errore kernel-auto-boost-lock-acquisition-with-raised-irql/ sia dovuto a qualche driver della precedente versione di win.
Per correggerlo bisogna:

1) selezionare opzioni avanzate

2) selezionare opzioni di avvio (startup settings)

3) premere il tasto 4 (modalità provvisoria [safe mode] senza i driver delle periferiche di network)

4) riavviare(il pc magicamente funzionerà), entrare nella gestione dei dispositivi e disabilitare i driver del bt e del wifi.

5) cercare e installare i driver disistallati (io ho usato driver booster per far prima).

Ecco fatto e passa la paura.


NB: nel mio caso, oltre ai driver del bt e del wifi, ho dovuto disinstallare anche il driver del touchpad perché ho notato che in qualche modo, faceva parte del problema.

Ancora un grazie a chi ha fatto la guida che mi ha aiutato.

giovedì 3 marzo 2016

Umpc da gioco

Posted By: Giangiotto Malatesta - 02:41


Dopo anni e anni in cui sembravano scomparsi, ecco tornare gli umpc (ultra mobile pc).  Questo tipo di pc piccoletti, era in voga cinque - dieci anni fa. Avevano windows xp e costavano un botto di soldi. Poi sono arrivati i netbook, gli smartphone, i tablet, i 2 in 1,.. insomma sono praticamente spariti a causa di una concorrenza tanto agguerrita. In realtà non sono scomparsi del tutto ma sopravvivevano in mercati di nicchia; come le loro dimensioni ricordano, un po' come i batteri si sono ritirati. Adesso pare proprio che sia giunto il momento del ritorno. Una famosa azienda cinese di console android, la GPD ha deciso di produrre una versione della sua consolle con windows 10. Le specifiche tecniche non sono neanche male: atom z8500, 4gb di ram, 64 GB di spazio sulla emmc. Espandibilità tramite micro sdcard, tastiera estesa, schermo a 720p, joystick di qualità, wifi. Prezzo 299$. Su indiegogo il progetto sta andando a ruba. Invece dei due mesi preventivati per andare a regime (raggiungere il budget fissato e quindi l'entrata in produzione e le spedizioni in tutto il mondo) pare che ne basteranno solo due settimane. La cosa non può che farmi contento; anche i device con Android della GPD sono abbastanza validi, ma avere anche windows con tastiera fisica potrebbe essere un plus importante.  
La comprerei? Ni. Personalmente lo schermo da 5,5 pollici non mi convince del tutto anche se capisco che questa grandezza implica il potersi mettere il device in tasca e poterlo utilizzare praticamente ovunque e in qualsiasi momento. Sul sito del progetto si dice che chi compra ora avrà un prezzo abbastanza ribassato rispetto al prezzo futuro. Io decido di attendere eventuali sviluppi ma faccio il tifo per questa lillipuziana console!


lunedì 29 febbraio 2016

Diritti e Apple 2

Posted By: Giangiotto Malatesta - 04:30

Stando a quanto riferito qui la storia si ripete:
"Apple non ci consente di essere completamente padroni dei nostri telefoni". E per questo, "a un certo punto dell'analisi, ci siamo fermati. La mail, ad esempio, è una delle cose che Apple non consente di aprire e per questo non l'abbiamo aperta". A parlare è il tecnico informatico Mattia Epifani, nominato dal Tribunale di Milano come perito per l'analisi dell'iPhone di Alexander Boettcher, sotto processo per lesioni gravissime per due aggressioni con lancio di acido ai danni di Stefano Savi e Giuliano Carparelli, entrambe compiute nel novembre 2014. Quello che si è cercato nel telefono sono fotografie, filmati e conversazioni in chat relativi al periodo delle aggressioni.
Apple e la protezione dei dati. [...]Le consulenti di parte civile Maria Pia Izzo ed Eva Balzarotti aggiungono: "Tecnicamente sarebbe stato possibile 'forzare' il dispositivo per estrarre i dati della mail, ma non si è ritenuto di farlo per due ragioni. I dati della mail non sono stati considerati indispensabili ai fini del processo, e la procedura di estrazione avrebbe rischiato di distruggere i dati stessi"
Apple, ancora una volta; ma perché mai se fossi sospettato di aver commesso un grave illecito, potrei trovarmi la polizia casa, mentre non invece nessuno potrebbe toccare il mio telefonino? Boh? 
Nel dubbio mi chiedo: e se un giorno la Apple costruisse anche delle case... ? 

mercoledì 17 febbraio 2016

Diritti e Apple

Posted By: Giangiotto Malatesta - 02:54

Stando a quanto scritto oggi, la Apple si è rifiutata di rivelare il codice di sicurezza dell'Iphon dell'attentatore di San Bernardino (che bella faccia) Contravvenendo così ad un ordine diretto del giudice che si occupa del caso. Che dire? meglio la garantire la privicy (e quindi la libertà) o meglio garantire la sicurezza? Probabilmente è tutta una messa in scena. Apple di sicuro cederà il codice di sicurezza del cellulare dell'attentatore. Il caso è troppo grosso per rifiutarsi. Inoltre è difficile da difendere difronte all'opinione pubblica perché che privacy vuoi garantire a un terrorista e assassino? 

                                                        Si crea un precedente 

Ma perché la prossima volta vorrebbero rifiutarsi? Potrebbero realmente rifiutarsi ancora? Vogliono diventare la marca preferita dei terroristi di tutto il mondo? Cazzate. Qui mi sa che è solo questione di farsi un po' di pubblicità aggratis. Apparire La paladina dei diritti civili..
Paradossalmente il caso è anche controproducente perché rafforza l'opinione che è meglio se lo Stato ha accesso ai nostri dati... perché ci deve difendere!
Insomma un pasticcio in pena regola. Apple, ma perché non iniziare a garantire i diritti dei lavoratori cinesi che producono i vostri Iphon? 

martedì 16 febbraio 2016

Sicurezza su windows

Posted By: Giangiotto Malatesta - 02:40

Da convinto sostenitore di Linux sono passato, causa Steam e compagnia bella, sul sistema delle finestre. Una delle cause del passaggio al sistema del pinguino è stata la manutenzione che i windows richiede. Oltre a dover installare e aggiornare il sistema e i driver (uff!!) bisogna anche stare attenti alla sicurezza. Segnalo pertanto l'ottima guida Chimerarevo. Condivido tutto quello che è stato scritto: l'antivirus e gli addons/estensioni per il browser. Non ho installato la sandboxie perché l'ultima volta che l'ho provata l'ho trovato scomoda.
Una riflessione: usando gli accorgimenti proposti aumenta la percentuale di sicurezza ma NON SI HA MAI UNA SICUREZZA ASSOLUTA. Ricordate che non esiste miglior antivirus dell'utente stesso: evitate di cliccare su tutto quello che capita sottomano.
A presto.

giovedì 28 gennaio 2016

La Svezia pronta a 80 mila rimpatri

Posted By: Giangiotto Malatesta - 10:46

Proprio così: rimpatri di massa per la Svezia. Vacilla il mito dell'accoglienza. Stando infatti a quanto riferito dal Corriere della sera, Repubblica e Panorama, i richiedenti asilo che non soddisfano le condizioni saranno rimpatriati. Si parla di un numero tra sessantamila e ottantamila.
Insomma neanche la Svezia, che ha accolto più di centosessantamila immigrati,  ce la fa più a gestire l'ondata migratoria. Pare che i costi dell'accoglienza siano molto alti. Inoltre pare che manchino anche alcune migliaia di poliziotti per garantire la sicurezza. Ovviamente anche nel paese scandinavo si sono registrati problemi con gli immigrati. La stampa riporta addirittura di una donna di ventidue anni accoltellata in un centro d'accoglienza da un quindicenne (episodio più grave registrato finora in Europa). L'opinione pubblica si è fatta sentire e quindi i politici hanno scelto per il rimpatrio di massa. Ad essere polemici dalla stampa non si è capito se i rimpatri riguarderanno gli immigrati in generale o se riguarderanno anche i profughi siriani..
Dispiace per l'evolversi delle cose. I nostri politici europei hanno voltato le spalle per troppi anni al conflitto siriano. La Siria confina con la Turchia e, come noto, la Turchia ambisce ad entrare in Europa. La Siria era quindi troppo vicina per ignorarla! Formalmente 
Con una popolazione di oltre venti milioni di persone, era logico che prima o poi ci sarebbe stata l'ondata di profughi. Speriamo che sti capoccia si decidano ad intervenire, non tanto per mostrare un po' di umanità (ormai s'è capito che ne hanno poca) ma almeno per gestire al meglio la situazione.

domenica 17 gennaio 2016

L'ultima volta di El Chapo?

Posted By: Giangiotto Malatesta - 09:26
il crimine non paga..
In questi giorni è stato ricatturato per la terza volta il più noto narcotrafficante mondiale: il messicano EL Chapo (Joaquìn Guzman). Sappiamo che l'enorme flusso di denaro proveniente dagli Stati Uniti ha dato parecchia forza alla malavita messicana. Il Messico infatti è cruciale per il traffico della droga e pertanto ogni volta che un americano si droga, dà dei soldi ai delinquenti messicani. Ovviamente questi signori non se ne stanno con le mani in mano: in alcune zone del Messico sembra di vivere in una costante guerra civile. Sono tristemente noti i vari casi di omicidi tra malavitosi e anche, purtroppo, gli omicidi di onesti che si battono per una vita normale link.
In questa triste situazione lo Stato Messicano (con l'aiuto degli USA) si batte contro il narcotraffico ottenendo a volte vittorie e a volte sconfitte. Guzman è appunto la terza volta che viene catturato. Le altre due è evaso di prigione grazie a delle complicità.
Ebbene stavolta pare sia l'ultima perché il noto trafficante sarà estradato e sconterà la pena in una prigione degli Stati Uniti (speriamo che non scappi anche da lì xD ).
Ebbene, come stato catturato il noto criminale? Qual è stata la mossa falsa? 

                                                               RULLO DI TAMBURI

Voleva che gli fosse fatto un film sulla sua vita. Ma non un film messicano, un film americano! Dopotutto El Chapo è una star internazionale.. Ha fatto venire Sean Penn da Hollywood per essere sicuro della qualità (complimenti al noto attore americano... e pensare che aveva anche la fama di attore impegnato... ).
Sono sicuro che adesso il film glielo faranno sicuramente :D

Chiudiamo con due curiosità:

- pare che il noto latitante, al momento della cattura, avesse con se il libro Zero zero zero di Saviano... che volesse anche un libro sulla sua vita?

- pare che la tshirt del noto latitante sia andata a ruba.
"Sean, mi raccomando: un attore con i baffi e bello almeno come me" 

Io preferisco lo stile più sobrio di Schettino

a ruba il costume di Schettino


Classi di livello?

Posted By: Giangiotto Malatesta - 02:40


Spesso nella Scuola italiana si è sentito il bisogno di rinnovare. Alcune cose sono rimaste immobili per decenni mentre il tempo corre veloce! Secondo quanto scritto dal Corriere della Sera il Dirigente Scolastico potrebbe decidere di articolare in moduli l’orario annuale di ciascuna disciplina ed inoltre potrebbe organizzare la classe per «gruppi di livello».
Sulla prima novità non ha protestato nessuno. Evidentemente concentrare in un semestre alcune materie è vantaggioso. Diversamente sulla seconda è iniziato il putiferio. Subito sono state evocati i mostri sacri della DEMOCRAZIA (per chi vuole che tutti resti com'è) e della MERITOCRAZIA (per chi invece esige un cambiamento).
L'articolista dopo aver presentato entrambi gli aspetti conclude dicendo che un cambiamento è necessario ma che:
Il punto è che la formazione di classi eterogenee non è solo più giusta ma anche più efficace. Nella classifica di ciò che funziona di più a scuola stilata da John Hattie in Visible Learning (una raccolta di oltre 50 mila ricerche che hanno coinvolto 80 milioni di studenti), la divisione per gruppi di abilità sta al 121esimo posto su 138. Il lavoro in piccoli gruppi in cui i ragazzi si aiutano reciprocamente al 24esimo.
Mi permetto di dissentire sulla generale validità del lavoro in piccoli gruppi.

venerdì 1 gennaio 2016

Anno nuovo, nuova politica?

Posted By: Giangiotto Malatesta - 03:16
Buon 2016 a tutti! Stamattina mi alzo e trovo questa news: il  'contro' discorso di fine anno di Beppe Grillo. Alla fin fine sono sempre le solite cose.

"Vi siete resi conto in che Paese viviamo, dove abbiamo deputati, senatori che non esistono, proiezioni di qualcosa di morboso. Abbiamo leggi popolari, referendum, tutti ologrammi, vi sembra possibile che esista Gasparri che è la proiezione del cavallo di Calligola? Vi sembra normale che Salvini sia un leader e Brunetta un esponente del parlamento italiano? Sono ologrammi venuti male. Sono un ologramma, non esisto come non esiste questo Paese''



Anzi no, qualcosa di nuovo c'é: Grillo ha imparato la parola ologramma.
Insomma ci aspetta un solito anno.



Copyright © 2013 Pariflessioni™ is a registered trademark.

Designed by Templateism. Hosted on Blogger Platform.